Faceva corsi per “convertire i gay in etero”, adesso ha lasciato la moglie e si è messo con un uomo

Da omofobo convinto di poter convertire i gay in etero a fiero omosessuale, questa è la storia di David Matheson, che dopo anni passati come leader delle terapie riparative, qualche mese fa ha fatto coming out.

David è originario dello Utah, si definisce un mormone ed ha fatto i soldi grazie ai suoi famosi corsi di conversione, fino a quando ha capito di essere attratto dagli uomini. Matheson ha lasciato la moglie, con la quale era sposato da più di 30 anni ed ha deciso di vivere la sua vita da gay dichiarato. L’ex guru anti gay ha fatto il suo annuncio su Facebook:

“Il tempo trascorso nel mio vecchio mondo è stato sincero. Ma avevo smesso di crescere, e stavo iniziando a morire. Così ho intrapreso un nuovo percorso di vita, un processo di crescita completamente nuovo.

Non sto rinunciando alla mia fede. Nonostante la mia nuova vita, io continuo a sostenere i diritti delle persone a scegliere come rispondere alle proprie attrazioni, orientamento e alle identità sessuali. Con quella libertà, ora sto scegliendo di perseguire la vita da uomo gay”.

Raggiunto da Francesco Lepore de L’Espresso, David ha confessato di sentirsi in colpa per quanto scritto nel suo libro ed ha aggiunto di avere problemi sia con i gruppi di ex gay, che con la comunità LGBT (ma che strano…).

“Oggi credo che nessuna terapia dovrebbe basarsi sull’idea che l’omosessualità sia un disturbo che può essere curato. Sono oggetto di rabbia, odio, paura, sfiducia da entrambe le parti: quella dei gruppi degli ex-gay e quella della collettività Lgtbq.

Mi sento in colpa, il mio libro ‘Journey into Manhood’, alla base di programmi di terapia riabilitativa ha finito per danneggiare alcune persone fino a spingere al suicidio.”

#DavidMatheson, noto terapista impegnato nella “conversione dell’omosessualità”, ha annunciato di aver lasciato la moglie dopo 34 anni per frequentare gli uomini.
Che dietro ai peggiori omofobi c’è un gay represso, è già stato detto? pic.twitter.com/U3Radlh0M5

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *