Raffaele Sollecito contro Amanda Knox: “Mi hanno discriminato”

Raffaele Sollecito contro Amanda Knox: "Mi hanno discriminato"

Due facce delle stessa medaglia, così possiamo definire il destino diverso capitato a Raffaele Sollecito che adesso lancia una nuova frecciatina contro Amanda Knox, super ospite del Festival della Giustizia Penale tenutosi a Modena.

Amanda Knox ospite del Festival della Giustizia Penale di Modena

In questi giorni ha fatto parecchio discutere la presenta di Amanda Knox al Festival della Giustizia Penale di Modena. L’evento per la giovane ragazza americana è stato l’occasione per tornare in Italia dopo la lunga vicenda giudiziaria che la vede coinvolta insieme a Raffaele Sollecito e Rudy Guede, attualmente l’unico colpevole della morte di Meredith Kercher.
Amanda Knox, in occasione della sua partecipazione al Festival della Giustizia Penale di Modena, come riportato anche da Ansa, ha esordito dicendo: “So che nonostante la pronuncia della Cassazione io rimango una figura controversa a cospetto dell’opinione pubblica, soprattutto in Italia, dove ho ancora paura di essere derisa e molestata, o di ricevere nuove accuse“.

Raffaele Sollecito contro Amanda Knox

Il clamore mediatico nato dall’arrivo da super star di Amanda Knox in Italia, tornata da donna libera, è diventata anche l’occasione perfetta per Raffaele Sollecito per scagliare contro l’ex fidanzata una frecciatina su come le persone, in un certo qual modo siano riuscite a perdonale lei e non lui. Il ragazzo, intervistato da Le Iene, ha dichiarato: “Nessuno mi ha chiesto scusa, nessuno ha tentato di riabilitare la mia immagine. Neanche le istituzioni, che mi hanno negato il risarcimento che ho chiesto con la vergognosa dichiarazione che in qualche modo questa cosa me la sia cercata“. Questo continua dicendo: “Tutto quello che ho fatto fino ad oggi lo devo a me e alla mia famiglia, non ai media, non allo Stato, e questo nonostante sia stato assolto Per me questa cosa è vergognosa. La vita di Raffaele Sollecito è pronta a cambiare di nuovo, soprattutto dopo all’esser finalmente riuscito a trovare lavoro“.

Raffaele Sollecito lascia l’Italia e va in Francia

Ebbene sì, dopo di tentativi per non abbandonare la sua nazione nativa, che ancora oggi lo colpevolizza per l’omicidio di Meredith Kercher, Raffaele Sollecito ha deciso di lasciare l’Italia. A raccontarlo è lo stesso Sollecito a Le Iene: “Ma quando hanno fatto ulteriori indagini mi hanno detto chiaramente che non volevano avere a che fare con una persona che aveva una tale esposizione mediatica”. Raffaele Sollecito conclude la sua intervista dichiarando: “Mi hanno discriminato per la cattiva pubblicità che mi è stata fatta“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *