Tra Irina Shayk e Bradley Cooper è finità. Lui correrà da Lady Gaga?

Diciamocelo subito, la perfezione, alla lunga, stanca, dà noia, innervosisce. E loro erano troppo perfetti: bellissimi, di successo, in sintonia. Almeno all’apparenza. Si facevano fotografare – che fosse sul tappeto rosso o in spiaggia – sempre allegri e in forma, con lo sguardo dell’uno perso in quello dell’altra, mai un passo falso, neanche a dire un capello fuori posto. Erano uno sfregio ai nostri appuntamenti trafelati, alle nostre vacanze all inclusive, ai nostri chili di troppo. Per quattro anni Irina Shayk e Bradley Cooper sono stati i degni successori di altri due bellissimi di Hollywood, Brad Pitt e Angelina Jolie. Una favola vivente. Ma, come per loro, non c’è stato il lieto fine.

Anzi, hanno deciso di separare le loro strade. Non c’è più ombra di dubbio. L’immagine di Irina che, con una valigia in mano, lascia la villa di Pacific Palisades, in cui viveva con il compagno e la loro figlia Lea De Seine, vale più di mille parole. Addosso una jumpsuit cammello un po’ informe che starebbe male a tutte (tranne che a lei) e un paio di occhiali scuri, da diva qual è, una scelta che pare più dettata dalla moda che dal volere coprire le lacrime (e infatti non ne versa alcuna). Tutto è finito. Scorrono i titoli di coda. E quando una coppia scoppia, capire le ragioni non è mai facile. La prima, però, è evidente, perché ha un nome e un cognome: Stefani Joanne Angelina Germanotta, ovvero Lady Gaga, cantante obiettivamente meno bella di Irina, ma con una personalità molto più grande, così mastodontica da mettere nell’ombra la super top model. Gaga è stata voluta e protetta da Cooper, che l’ha scelta come protagonista, al proprio fianco, del suo film A star is born. Un successo che è anche una potente storia d’amore.

Negli ultimi 365 giorni, complice un martellante tour promozionale, i due sono stati spesso a distanza ravvicinata. Davanti ai flash dei fotografi si sono mostrati teneri, in sintonia, proprio come fanno gli innamorati. È ancora nella mente di tutti il duetto che hanno messo in scena sul palco degli Oscar intorno al pianoforte: intonano Shallow e con quella canzone così romantica si chiedono se nella loro vita non stiano cercando forse qualcosa di diverso. La performance è talmente convincente che subito dopo il Web esplode: «Mancava solo il bacio». Da A star is born la pellicola viene ribattezzata A love is born (È nato un amore). Si creano tifoserie da stadio, chi sta con Irina (pochi) e chi con Lady Gaga (molti). L’ugola d’oro di origini italiane minimizza: «Il pubblico ha visto l’amore tra me e Bradley ed è esattamente ciò che volevamo mostrare con il film». Soltanto una performance eccellente? Mah. Infatti da lì a poco saltano le nozze della popstar con il manager Christian Carino. «Semplicemente non ha funzionato», commenterà pacifica Miss Germanotta. Meno tranquilla è stata qualche giorno fa, durante un concerto a Las Vegas. Mentre si accingeva a suonare al pianoforte proprio Shallow, dal pubblico è partito un urlo: «Dov’è Bradley? ».

Una domanda che l’ha mandata su tutte le furie. Lady Gaga ha subito suggerito al suo pubblico di essere gentile oppure di andare a quel paese. Forse la sua reazione esagerata è volta a proteggere un legame che sta per sbocciare, non ancora pronto per essere ufficializzato. Del resto non è mai bello essere la causa della rottura di una coppia. Non l’unica, secondo quanto riportato dalla rivista americana People. A dividere la Shayk e Cooper sarebbero state anche esigenze diverse. «Irina non è focalizzata sulla fama», ha rivelato una persona vicina ai due, «voleva solo accrescere e proteggere la sua famiglia. Cooper, invece, tiene molto al lavoro. In questo momento è concentrato sulla carriera». L’anno passato, il 2018, è stato importante per lui: oltre a recitare, è diventato regista e con A star is born ha ricevuto 8 nomination agli Oscar. Inoltre ha in cantiere diversi progetti: è coinvolto nel biopic sul leggendario direttore d’orchestra statunitense Leonard Bernstein, starebbe co-producendo il nuovo Joker, interpretato da Joaquin Phoenix, e pure il film sul mitico wrestler Hulk Hogan. Negli ultimi mesi Irina e Bradley hanno trascorso molto tempo lontani. «Hanno vissuto vite completamente separate», ha aggiunto un’altra fonte vicina alla top model.

«Se lei era a Los Angeles, lui era fuori città. E viceversa». Prima di gettare la spugna, hanno tenuto duro, per la piccola Lea: «Al termine della stagione dei premi, Cooper ha fatto in modo di rallentare e concentrarsi sulla sua famiglia». Sforzi inutili. Sembra che la sfortuna in amore perseguiti la Shayk. Difficile dimenticare le parole pronunciate dalla modella una volta archiviata la relazione, durata dal 2010 al 2015, con Cristiano Ronaldo. «Credevo di aver trovato l’uomo ideale, ma non si è rivelato tale. Una donna si sente terribilmente male se ha vicino l’uomo sbagliato. Io con lui mi sentivo brutta e insicura», aveva confessato al settimanale spagnolo Hola! Per dimenticare il calciatore è uscita con Dwayne Douglas Johnson, meglio noto come The Rock, ma il rapporto con il gigantesco attore è stato un fuoco di paglia. A seguire è arrivato Bradley, che nel curriculum amoroso vantava un matrimonio, celebrato nel 2006 e durato pochi mesi, con l’attrice Jennifer Esposito e un fidanzamento dal 2009 al 2011 con Renée Zellweger. Poi per lui c’è stato silenzio sentimentale fino a Irina, con la quale ora starebbe lavorando a un accordo per la custodia della figlia. In attesa di iniziare a scrivere una nuova fiaba, quella che Hollywood sogna, con Lady Gaga.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *