Terribile incidente in autostrada, 2 donne morte, 3 feriti e traffico in tilt

Siamo sulla A19 Palermo-Catania ed è qui che si è consumato un drammatico incidente stradale nel primo pomeriggio di giovedì 20 giugno. Un’auto e un furgone sarebbero rimasti coinvolte nello scontro, verificatosi per cause che sono ancora in via di accertamento, tra Catenanuova e Gerbini, in provincia di Enna.

Pesante il bilancio: almeno 3 persone sono rimaste ferite, anche se alcuni fonti parlano di 2, e un’altra è morta, ma ancora poche sono le notizie per poterla identificare. Stando alle prime informazioni, si tratterebbe di una donna di circa 75 anni. Ma cosa è successo davvero? Uno dei veicoli è andato distrutto, alcuni frammenti sono rimasti sparsi sull’asfalto.

Sul posto si è precipitata la polizia stradale, per i rilievi del caso, e un mezzo di elisoccorso, oltre al personale dell’Anas per la gestione della viabilità. Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata dal Giornale di Sicilia, mamma, bimba, nonna e sorella della nonna stavano viaggiando in direzione Catania nella loro auto quando hanno dovuto arrestare la corsa sulla corsia di emergenza perché la piccola aveva avuto un malore e stava vomitando.

Ma l’auto è stata violentemente tamponata da un furgone che proveniva da dietro. Le quattro donne son rimaste incastrate all’interno dell’abitacolo e per una di loro non c’è stato nulla da fare: è deceduta sul colpo. Gravi anche le ripercussioni sul traffico, in quanto il tratto stradale coinvolto è stato chiuso alla circolazione, la quale è stata provvisoriamente deviata sulla statale 192 allo svincolo di Catenanuova, anche se la situazione sta lentamente tornando alla normalità.

Proseguono le indagini degli inquirenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Due dei 3 feriti sono stati trasportati uno all’ospedale Cannizzaro di Catania, mentre l’altro al nosocomio Sant’Elia di Caltanissetta.Una vicenda davvero atroce e tutta italiana.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *