Marito usa uncino come sex toy ma perfora l’intestino alla moglie che muore dopo qualche giorno

Finita nel peggiore dei modi un gioco erotico tra marito e moglie che ha portato il primo ad essere accusato di omicidio. Il protagonista di questa vicenda è Ralph Jankus, 52 anni, della Germania, il quale è stato processato ed infine accusato di omicidio per avere utilizzato un uncino come se fosse un sex toy, mentre faceva sesso insieme alla moglie Christel di 49 anni. La coppia pare che stesse facendo sesso, quando il divertimento si è trasformato in una vera e propria tragedia.

Infatti lui avrebbe utilizzato un uncino come un gioco erotico, finendo per perforare l’intestino della moglie e questo purtroppo non gli ha lasciato alcun campo. Sentito poi dagli inquirenti, l’uomo avrebbe ammesso di essere un amante del sadomaso ed ha aggiunto anche che i rapporti con la moglie erano ovviamente consensuali. Dopo avere fatto sesso poi, la moglie avrebbe iniziato a lamentare dei dolori molto forti, ma sarebbero trascorsi soltanto 4 giorni prima di consultare un medico e una volta trasportata in ospedale d’urgenza, purtroppo la situazione era molto grave e per la donna non c’è stato nulla da fare.

A causare la morte è stato l’uncino utilizzato durante il rapporto sessuale che è andato a perforare l’intestino. Nel caso in cui si fosse avvertito subito il medico, molto probabilmente la donna si sarebbe potuta salvare ed è stato proprio questo il motivo che ha spinto i medici a ritenere colpevole il marito di omicidio.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *