I ladri si introducono in casa mentre lui dorme, poi lo colpiscono al petto con un cacciavite

Stava dormendo nel letto di casa sua, dopo avere lavorato nella notte ma improvvisamente si è ritrovato dei ladri in casa in pieno giorno. L’uomo avrebbe tentato quindi di reagire, ma sarebbe stato colpito al petto con un cacciavite e lasciato in gravi condizioni in una vera pozza di sangue. Così la vittima è stata trasportata d’urgenza in ospedale dove ancora purtroppo si trova ricoverata. E’ questo quanto accaduto nella mattinata di sabato ad Ostia Antica.

Il protagonista di questa storia è un 21enne romano il quale si trovava in casa a dormire dopo aver trascorso la notte al lavoro, con le serrande abbassate per poter far entrare la luce. Poco prima delle ore 13 i ladri, due uomini e una donna, sono entrati dal portoncino di ingresso forzandolo e si sono introdotti nell’appartamento al primo piano di una palazzina che pensavano inizialmente fosse vuoto, ma poi si sono ritrovati davanti il giovane.

Quest’ultima sorpreso dalla presenza di questi ladri, ha provato a farli desistere ma poi è stato colpito al torace con un cacciavite. I malviventi sarebbero scappati con €300 che hanno trovato in casa, ma purtroppo il ragazzo ferito è stato trasportato immediatamente in ospedale, al San Camillo con una ferita pleurotoracica e tagli superficiali alla gola.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *