Ornella Vanoni delusa da Gino Paoli: “Mi tradiva in continuazione”

Ornella Vanoni delusa da Gino Paoli: "Mi tradiva in continuazione"

Recentemente Ornella Vanoni ha deciso di raccontarsi in una lunga intervista rilasciata al Corriere.it parlando della sua vita a 360 gradi, sia da un punto di vista artistico che personale. Inevitabilmente i riflettori sono stati puntati sulla relazione che la cantante ha avuto con Gino Paoli dal quale è rimasta veramente tanto delusa, ecco perché.

Ornella Vanoni un’artista soddisfatta

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere Ornella Vanoni in una nuova fase della sua vita, ovvero quella adulta e soprattutto lontana da Gino Paoli al quale è stata legata per tantissimi anni. L’amore per la musica è stato quello che più di tutti è riuscito ad appagarla nella vita, tanto che al Corriere.it ha dichiarato: “Da artista sono felice della vita che ho avuto“. La vera delusione invece è arrivata dall’amore, come spiegato dalla stessa Ornella Vanoni: “Non cerco storie convenzionali. A 80 anni, il sesso non ti riempie il cuore e a convivere ti viene l’orticaria. Ho i miei vizi, voglio vedere Netflix fino all’alba“.

Ornella Vanoni delusa da Gino Paoli

Chi da sempre segue Ornella Vanoni saprà benissimo che uno dei suoi più grandi amori, senza ombra di dubbio, è stato da Gino Paoli. Una relazione e un sentimento condiviso sia sul palcoscenico che nel privato, come sempre raccontato dall’artista. Ma una bellissima relazione, spesso nasconde in se una delusione grande che nessuno di noi potrebbe immaginare. Non a caso è stata Ornella Vanoni a rivelare dei dettagli che riguardano appunto il rapporto di coppia che ha avuto con Gino Paoli, il quale l’avrebbe profondamene delusa: “Mi tradiva in continuazione. Poi, non lo trovavo mai. E piangevo. L’ho lasciato col cuore che era uno spezzatino. Sua moglie mi disse: ‘Se me lo porti via, non vivo’, io me ne andai. Lui mi ha dato la colpa d’essere sparita e si mise subito con Stefania Sandrelli”.

“Ho sofferto di depressione”

Ornella Vanoni è una donna che ai fan si è sempre mostrata allegra e positiva, peccato però che la sua vita è stata caratterizzata anche da una lotta costante contro la depressione. L’intervista rilasciata al Corriere.it, non a caso, è diventata un’occasione per fare una confidenza molto importante. Ornella Vanoni sulla sua vita privata racconta: “Ho sofferto di depressioni gravi. Mi ha salvato un grande psichiatra, che mi segue ancora. Chi butta gli psicofarmaci è pazzo. Quando è cominciata la depressione? Presto. Sono sempre stata malinconica, oltre che solare. E fino al ’70, quando ho cantato L’Appuntamento, non ero popolare e sentivo ansia, inadeguatezza“. La cantante conclude spiegando: “La mia patologia è semplice: soffro d’ansia, non dormo, dopo tre mesi che non dormo, cado in depressione. Ho fatto Sanremo due anni fa, poi ho avuto un anno vuoto ed ero triste, ora lavoro tanto e sono rinata“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *