Lascia morire di fame e di stento i suoi figli tra escrementi e sporcizia, per lei nessuna pena

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia che fa davvero gelare il sangue e che ha come protagonista una donna di 35 anni, accusata di aver fatto morire letteralmente di fame e di stenti i suoi tre figlioletti. Si chiama Erika Murray, ha 35 anni e dopo aver fatto qualcosa di orribile nei confronti dei suoi tre figli, è stata addirittura sollevata dall’accusa di omicidio di secondo grado. Questa sentenza pare che abbia scosso davvero l’opinione pubblica ed è un caso che sicuramente destinato nei prossimi mesi ad essere ancora sotto accusa, nonostante i giudici nei giorni scorsi abbiamo scritto la parola fine su questo caso, lasciando comunque un senso profondo di ingiustizia. La donna era stata arrestata a Blackstone nello stato del Massachusetts, nel mese di agosto del 2014 quando la polizia aveva scoperto ciò che avveniva nella casa degli orrori.

Proprio in quella abitazione dove la donna viveva insieme ai suoi figli, sono stati ritrovati i corpi dei tre bambini ovvero un neonato con la placenta ancora attaccata e con accanto la carcassa di un cane morto, poi un altro neonato nascosto all’interno di un armadio e un bambino un po’ più grande vestito e con il pannolino, ma in stato scheletrico. Proprio una delle sue accuse di omicidio contro di lei, per i due neonati è stata archiviata perché sembra che nessuna perizia del medico legale abbia potuto determinare se effettivamente il bambino sia nato vivo o morto mentre l’altra accusa di omicidio è stata archiviata sempre per lo stesso motivo. La cosa incredibile è che la donna non è stata accusata della morte del terzo bambino, per il quale però è stata condannata per lesioni e abusi.

A dire dei giudici, la 35enne soffrirebbe di deficit cognitivi e di disturbo della personalità che l’hanno portata a compiere questi gesti davvero criminali. La donna non si sarebbe resa conto quindi di quanto fosse effettivamente grave la situazione in cui viveva e di ciò che aveva fatto ai suoi figli.

Adesso resta soltanto il dolore e la morte di questi tre piccoli angioletti. Ricordiamo che la donna avrebbe lasciato morire di fame i suoi tre figli più piccoli di pochi mesi abbandonandoli completamente al loro destino in una casa piena di sporcizie di escrementi e proprio per questo in un primo momento è stata arrestata e processata, ma poi la giustizia avrebbe deciso qualcosa di diverso dal carcere. Adesso la donna sembra aver avuto un altro figlio con un nuovo compagno.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *