Donna incinta al nono mese muore nel parcheggio davanti l’ospedale

Donna incinta al nono mese muore nel parcheggio davanti l'ospedale

Il periodo della gravidanza è il momento più felici per una coppia e per i loro familiari. L’arrivo di un bambino, l’attesa, la gioia e la scoperta insieme alla preparazione che una coppia affronta per accogliere una nuova vita, nella loro vita. La nascita di un bambino rappresenta sempre il coronamento di un sogno d’amore e così avrebbe dovuto essere anche per Rachel Molloy, la donna incinta al nono mese di gravidanza è morta nel parcheggio davanti all’ospedale.

La storia Rachel Molloy

Sono davvero tante le storie nel mondo che raccontano di maternità spezzate, una nuova vita viene alla luce oscurandone un’altra. L’arrivo di un bambino dovrebbe essere un momento di gioia puro, fatto di un amore incontenibile capace di far capitolare il cuore di chiunque. Così avrebbe dovuto essere anche per Rachel Molloy che ha portato con se il dono più grande che la vita potesse darle.
La donna in questione aveva coronato il suo sogno d’amore sposando il marito Nick, e il momento clou del loro matrimonio era arrivato proprio quando Rachel è rimasta incinta facendo sì che la loro unione fosse pronta per trasformarsi una famiglia dalle basi solide.

Donna incinta al nono mese muore

Durane i mesi della gravidanza, Rachel, si è concentrata a preparare tutto in vista dell’arrivo della sua piccola. Il 24 aprile scorso, Rachel è stata accompagnata in ospedale dal marito Nick dopo aver accusato dei dolori addominali. In un primo momento la donna e il marito hanno pensato che stesse per iniziare il travaglio, tanto da decidere di prendere quanto servisse sia a Rachel e alla bambina per recarsi poi all’ospedale Wythenshawe di Machester. Una volta arrivati davanti la struttura ospedaliera ecco che le condizioni di salute di Rachel si sono aggravate ulteriormente, diventando sempre più critiche.

Bambina salvata dai medici

Nel momento in cui Rachel e Nick si trovavano nel parcheggio dell’ospedale, quando la donna ha avuto un collasso cadendo a terra. I medici sono arrivati velocemente a darle soccorso, tanto che Rachel è stata condotta dentro l’ospedale di Wythenshawe agganciando subito Rachel a una macchina di supporto vitale.
Ogni manovra però si è dimostrata inutile a salvare la vita della donna incinta al nono mese di gravidanza, perdendo così la vita. Le cause del cesso sarebbero da attribuire a un aneurisma dell’arteria splenica, una rara complicazione della gravidanza. La sua bambina però, fortunatamente, hanno trovato il modo di salvarla donandola così all’amore del padre.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *