A 93 anni realizza il suo sogno e si fa arrestare: “Volevo capire cosa significasse”

Nel momento in cui ognuno di noi comincia a pensare alla morte, in modo molto istintivo, stila una lista che comprende tutto ciò che nella sua vita, almeno una volta, nutre il desiderio di fare. Lo sa benissimo una donna che a 93 anni realizza il suo sogno e si fa arrestare.

Josie Bird arrestata

La storia che stiamo per raccontarvi ha davvero dell’incredibile. Una donna anziana che vive vicino Machestter ha deciso di realizzare uno dei suoi più grandi sogni. Non facciamo riferimento a un viaggio intorno al mondo. Josie Bird, differentemente da quello che possiamo immaginare aveva un sogno molto più grande rispetto a qualsiasi altra cosa che poteva essere realizzato con più semplicità o velocemente. La donna voleva essere arrestata. Ebbene si, era questo il suo sogno. Dopo anni di buona condotta nella vita, era giunto il momento di diventare una bad girl.

A 93 anni realizza il suo sogno e si fa arrestare

Quello di cui stiamo parlando oggi potrebbe essere una storia inventata, ma non è assolutamente così. Josie Bird è una donna che a 93 anni realizza il sogno e si fa arrestare. Un brivido pieno di adrenalina, che almeno una volta nella vita doveva essere vissuto per la donna che vive felice insieme alla sua famiglia e che è anche diventata bis-bis nonna. Dunque, nessun viaggio da nessuna parte se non quello diretto per la stazione di polizia dov’è stata poi condotta. Come pubblicato da Leggo.it la donna commentato la sua personale esperienza dichiarando: “Sono stata brava per tutta la vita, ora voglio andare in carcere“. Josie Birds, una bis-bis nonna di una cittadina vicino Manchester, ha

“Sapere cosa significa essere cattivi”

La famiglia di Josie Bird, dunque, ha deciso di organizzare tutto nei minimi dettagli, chiedendo aiuto a un amico di famiglia nel mettere in atto il loro piano. Dunque due agenti si sono presentati al domicilio di Josie e l’hanno accusata così di aver compito un furto al supermercato. Una situazione tanto realistica da poter anche essere considerata vera. I due agenti hanno messo le manette ai polsi della 93enne arresta e condotta in caserma per un interrogatorio al fine di far luce sui fatti. La donna è riuscita così a vivere la sua esperienza adrenalina come l’aveva sempre sognata e non solo. Una volta conclusa la simulazione del suo arresto, la donna ha subito dichiarato di essere felice di “sapere cosa significa essere cattivi“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *