Sabrina Salerno, il bikini è da infarto: a 51 anni è sempre una bomba sexy

Icona sexy intramontabile Sabrina Salerno sembra non conoscere le ingiurie del tempo. A 51 anni appena compiuti infatti, la cantante e showgirl simbolo dell’Italia a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, si mostra senza paura sui social. Gambe sode, seno stretto in bikini a dir poco appariscenti e tanta voglia di osare. Inutile dire come i fan siano letteralmente impazziti davanti agli scatti di Sabrina Salerno con cappello da cowgirl, occhiali scuri e pose seducenti. Sabrina Salerno nasce a Genova il 15 marzo 1968. Di avvenente bellezza fin dall’adolescenza, a sedici anni viene eletta miss Liguria.

Il trampolino di lancio che le permetterà di muovere i primi timidi passi nel mondo dello spettacolo. Inizialmente spaesata e insicura, in realtà la bella genovese ha grinta da vendere e non aspetta che l’occasione giusta per tirare fuori le sue seducenti unghie. Molti dei suoi atteggiamenti grintosi nascondono comunque un dramma personale, come racconta lei stessa nel suo sito personale: “Mio padre ha lasciato mia madre quando è rimasta incinta e non mi ha voluto riconoscere. 

Sono cresciuta per cinque anni con i nonni perché la mamma non poteva occuparsi di me, perché doveva lavorare. Avevo dodici anni quando ho cercato di riprendermi quello che mio padre mi doveva: amore, appoggio, sicurezza e tenerezza. L’ho chiamato al telefono. Dall’altra parte ho trovato un muro. Sono cresciuta comunque, cercando di indurire ancora di più la mia corazza”.
Ad ogni modo, il suo fisico femminile, praticamente perfetto, il suo sguardo ambiguo ma altamente sexy (è affetta da un leggerissimo strabismo di Venere che le dona moltissimo), le sue forme generose non potevano passare inosservate.

Nel 1985 partecipa infatti subito ad un’importante trasmissione, “Premiatissima”, condotta da quel vero e proprio mostro sacro dello spettacolo che è Johnny Dorelli. Anche se Sabrina non può essere relegata a semplice spalla. Vuole giocarsi le sue carte nel mondo della musica, attirata com’è dalle produzioni internazionali e dall’onda lunga della “dance” che imperava in quegli anni.

Nel 91 partecipa al Festival di SanRemo insieme a Jo Squillo con il brano “Siamo Donne”. Nel 95 debutta in teatro sotto la regia di Alessandro Capone nei panni di Fata Morgana nella piece teatrale i “I cavalieri della tavola Rotonda”. Nel 1999, invece, ha l’occasione di partecipare al film “Jolly Blue” di Max Pezzali, in contemporanea con l’uscita del suo nuovo album “A flower is broken”. Dopo un periodo di silenzio nell’estate 2010 tenta un revival anni ’80 ripresentandosi come cantante in coppia con la sexy Samantha Fox, duettando nella celebre “Call Me”, originariamente portata al successo dal gruppo “Blondie”. Sempre nel mese di luglio 2010 conduce in prima serata su Italia uno, quattro puntate della trasmissione “Mitici 80”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *