Giancarlo Magalli. Sul suo conto girano notizie false

Nominato vigile urbano onorario – dopo sette anni di volontariato – con tanto di divisa, paletta e fischietto, il conduttore romano conosce bene la situazione delle strade e preferisce muoversi con l’auto anziché con la due ruote per raggiungere via Teulada, da dove va in onda il programma di Raidue I fatti vostri. In motorino i rischi sono troppo grossi: «Sì, non ci penso minimamente ad andare in scooter! Il povero Fabrizio Frizzi (scomparso nel 2018, ndr), che usava la due ruote, spesso veniva al lavoro ingessato perché gliene capitavano di tutti i colori a causa delle buche», dice Magalli a Nuovo.

Riconfermato alla conduzione de 1 fatti vostri – la trasmissione firmata da Michele Guardi che la seconda rete sembrava voler cancellare -, il presentatore dovrebbe essere affiancato ancora una volta da Roberta Morise. E lui giura che ora è lei l’unica donna al suo fianco, a parte le due figlie Manuela e Michela. «Nessun fidanzamento», assicura lui, facendo riferimento alla storia con la giovanissima Giada Fusaro, ex ospite del suo programma.

«È una notizia falsa e io sono single», chiarisce Magalli. «Non c’è mai stata alcuna storia d’amore tra me e lei. Solo una breve amicizia con una ragazza in gamba che è venuta ospite nella mia trasmissione e che ho visto due volte. Ma la seconda volta sono uscite foto – per altro assolutamente innocenti – che hanno dato adito subito a illazioni e pettegolezzi. Ma noi non ci siamo più visti. Certo, ogni tanto capita che ci sentiamo, ma da amici come siamo sempre stati».

Quella di Magalli è una crociata contro le “bufale” che circolano in Rete e che spesso l’hanno travolto. «Tempo fa ho letto cose assurde anche su- mia figlia, che fa l’influencer e la modella. Aveva pubblicato una toto in ospedale e apriti cielo!», racconta lui, «Aveva fatto un prelievo di sangue al Gemelli dopo una reazione allergica a un farmaco. Ma stava benissimo, nulla di grave. Eppure molti siti hanno scritto cose assurde, parlando di “prognosi riservata”».

Quindi anche la notizia della chiusura del tuo programma era falsa? «Penso che sia stata messa in giro tempo fa. Ma di “bufale” così ce ne sono tante, troppe. Soprattutto su internet».
Alla faccia di chi diceva che ti avrebbero rottamato, tu sei stato riconfermato…

«Sì, grazie a Michele Guardi che ha abbassato il budget del programma. Quindi oggi siamo tutti contenti e saremo in onda anche l’anno prossimo». Anche il direttore di Rai- due, Carlo Freccero, ha definito Michele Guardi un «galantuomo» e ha ribadito che sarete in onda da settembre.«Il direttore mi vuole molto bene. Ci conosciamo da anni e, quando è arrivato alla direzione di Raidue, ha parlato subito de I fatti vostri».

Al di là dell’aspetto lavorativo che vi lega da tempo, sappiamo che tu e Michele Guardi siete molto amici. «Con lui ho cominciato a lavorare in questo programma dal 1991. Poi ho interrotto per qualche anno perché in quel periodo ho condotto anche / cervelloni e Fantastico. Diciamo che con Michele Guardi ho trascorso più o meno quindici anni: tra noi due c’è un legame vero».
Hai fatto molte esperienze in Tv, sempre in Rai.

E anche quest’anno, per la terza stagione consecutiva, sei stato la voce narrante de II collegio. Si direbbe che non ti fai mancare davvero nulla.
«Mi fa molto piacere far parte di questo programma che – visti gli ascolti – è andato molto bene anche quest’anno. Nel reality show in onda su Raidue diciotto adolescenti devono studiare varie materie per quattro settimane in un istituto in stile anni Sessanta per poi conseguire il diploma di licenza media dell’epoca. I risultati hanno convinto la rete, che ha già deciso di confermarlo per la prossima stagione televisiva. Io ne sono felice e aspetto di registrare la quarta edizione».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *