Stefano De Martino e Belen: «Meglio non dire come l’ho riconquistata»

Che per Stefano De Martino questo sia un grande periodo non è certo un mistero. Con il trasferimento nella Tv pubblica, sul secondo canale, la sua carriera ha avuto un’impennata. Tanto che il suo Made in Sud dovrebbe essere allungato di molte puntate, fino a coprire tutta la stagione invernale. Poi, chissà, per lui si parla anche di un programma tutto nuovo. Nel frattempo, lui si gode le vacanze e il suo ritrovato amore con Belén Rodriguez, con la quale si rilassa a Ibiza, in compagnia del figlio Santiago. Stefano ha interrotto le ferie solo per fare un salto a Pitti uomo, dove era testimonial del brand napoletano Gazzarrini. Qui lo ha incontrato Nuovo Tv e gli ha chiesto delle voci che lo vogliono papà bis.

Stefano, arriva o no questa femminuccia di cui tanto si parla?
«Per il momento Belén e io non siamo “incinti”. Ci stiamo lavorando, anche se siamo piuttosto fatalisti: non amiamo fare programmi, preferiamo affidarci al destino».

Ti aspettavi tutto questo entusiasmo da parte della gente in seguito al ritrovato amore con Belén? «Veramente no. In passato c’è sempre stato un certo accanimento nei nostri confronti, soprattutto da parte dei media. Questa volta sentire tanto affetto ci ha fatto piacere: siamo stati veramente abbracciati dalla gente».

Come hai fatto per riconquistare tua moglie? «Assolutamente non lo posso dire altrimenti me la portano via! (ride, ndr)».

Anche nella tua vita lavorativa ci sono tante belle novità: trovi che sia più facile ballare oppure fare il conduttore? «Meglio stare a casa a guardare in Tv quello che fanno gli altri! Alla danza ho dedicato anni di sacrifici, ma volevo provare qualcosa di nuovo». Dal punto di vista lavorativo sei nato a Mediaset ma è in Rai che sei riuscito a esprimerti al meglio.
«Spero che sia cominciato per me un nuovo percorso. Nessuno si aspettava questa insolita verve da intrattenitore, soltanto le persone che mi conoscono bene sapevano che questa formula di Made in Sud sarebbe stata vincente per me. Ci ho lavorato tanto, mettendoci il massimo dell’impegno. Alla fine è arrivato un buon risultato».

Quale lato del tuo carattere vedi in Santiago? «L’ironia. È una qualità che mi consente di sdrammatizzare sempre. Dalla mamma, oltre alla bellezza, spero che abbia preso la tenacia: Belén è una delle donne più testarde che io conosca».

Prossimi progetti? «Un nuovo programma in autunno, ma prima Belén e io condurremo insieme il Festival di Castrocaro, in onda su Raidue il 3 settembre».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *