Donna dichiarata morta, arrivano le pompe funebri ma respira ancora

Questa notizia arriva direttamente dal nostro paese e più nello specifico da Bergamo, dove una donna anziana di 69 anni pare che fosse stata dichiarata morta, quando in realtà invece non lo era. La donna vive da sola, non è sposata e non ha figli ed un giorno in seguito ad una crisi respiratoria è stata dichiarata morta, ma effettivamente la donna era ancora viva.

Dopo aver avuto questa crisi respiratoria la donna ha fatto in tempo a chiamare il suo medico ed  il 118, poi ha perso i sensi. I Sanitari hanno tentato di rianimarla per circa 30 minuti, ma poi vedendo che i tentativi erano vani l’hanno dichiarato la morta, chiamando addirittura le pompe funebri. Fortunatamente dopo un po’ è arrivato un poliziotto che proprio mentre stava aspettando il personale delle pompe funebri, ha notato che la donna respirava ancora e così l’ha fatta portare in ospedale, dove voi rimasta ricoverata in terapia intensiva per diversi giorni.

Si è cercato così di risalire ai parenti della donna che vivono in Croazia, ma pare che nonostante fossero stati avvertiti nessuno sia arrivato in Italia per stare al capezzale della donna.Non si sa ancora se effettivamente la donna si trovi ancora ricoverata presso gli ospedali riuniti di Bergamo oppure sia stata già dimessa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *