Ragazza di 12 anni muore in un incidente in laguna: il padre si era gettato per salvarla

Ragazza di 12 anni muore in un incidente in laguna: il padre si era gettato per salvarla

Una tragedia si è consumata nel cuore di Venezia dove una ragazzina di 12 anni è morta in un incidente in laguna. Il padre, che si era lanciato per salvarla, è stato trovato in evidente stato di shock.

Ragazzina di 12 anni muore in un incidente

A raccontare la triste vicenda è stato Il Messaggero secondo il quale, nel corso della giornata di ieri, una ragazzina di soli 12 anni è deceduta a seguito delle ferite riportate dopo un incidente ha avuto in laguna. Secondo quanto reso noto al momento del drammatico fatto la ragazza si trovava a bordo di un’imbarcazione. Questa, a causa dell’urto, è stata scaraventata contro il baracchino, nota strutta che serve per indicare i canali. Il tutto è successo intorno alle 17:45 a prestare primi soccorsi sono stati delle persone che si trovavano a bordo di un loro gommone che hanno atteso l’arrivo della idroambulanza del Suem 118.

Venezia, incidente in laguna

Al momento non sono ancora note le cause dell’incidente che hanno coinvolto una ragazzina di 12 anni. Al momento le uniche notizie certe che riguardano il drammatico incidente verificatosi nella laguna di Venezia riguarda il fatto che la dodicenne si trovava a bordo di un’imbarcazione, quando è stata scaraventata fuori andando a sbattere contro una briccola. Il questo caso ci troviamo di fronte a una delle tipiche strutture ma famosa nella tradizione veneziana in quanto viene utilizzata per indicare i canali della laguna. Il primo a soccorrerla è stato il padre che si era subito tuffato in mare nel tentativo si di salvarla.

Quando sono arrivati i soccorsi del 118 l’uomo è stato trovato in evidente stato di shock per aver assistito all’incidente, nel quale è stata coinvolta la figlia.

Dodicenne morta a seguito delle ferite riportate

In attesa che arrivasse l’autoambulanza del Suem, che si occupa dei soccorsi in acqua, ad aiutare il padre della piccola vittima sono state delle persone che si trovavano a bordo di un loro gommone. Successivamente la dodicenne doveva essere trasportata d’urgenza all’ospedale San Giovanni e Paolo di Venezia ma il tutto si è rivelato inutile. La ragazzina di 12 anni è morta in ambulanza a causa di un arresto cardiocircolatorio.

Le sue condizioni si erano rivelate fin da subito disperate a causa delle lesioni riportate subito dopo lutto nel baracchino, che si trova nei pressi della Bacàn ovvero la striscia di sabbia che si trova tra l’isola di Sant’Erasmo e Punta Sabbioni nei pressi degli impianti del Mose.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *