Tour operator offre certificati medici falsi per andare in vacanza

Sono arrivate le vacanze estive ma non tutti però hanno la possibilità di programmarle come vorrebbero per problemi economici, ma anche per problemi lavorativi. Qualche tempo fa in Belgio un tour operator aveva proposto un sostegno a tutti coloro i quali avevano delle difficoltà ad ottenere le ferie per colpa dei bambini che vanno ancora a scuola. Ad ogni modo sembrerebbe che questo tour operator abbia tirato a se diverse polemiche perché la campagna promozionale prevedeva la possibilità di offrire certificati medici per poter giustificare l’assenza dei figli da scuola e dare quindi la possibilità alle famiglie di poter andare in vacanza anche in periodi in cui i costi sono più convenienti rispetto all’alta stagione.

Questa campagna è stata avviata alla fine dello scorso anno scolastico a giugno prima ancora della fine delle scuole ed era stata motivata dal fatto che i prezzi prima della fine della scuola fossero più bassi. Questa campagna è stata piuttosto criticata ed è stata considerata da tanti diseducativa. Criticata anche dalle autorità scolastiche ed il Ministero ha minacciato quindi un intervento diretto al fine di interrompere questa campagna.

Secondo il portavoce del tour operator, questa loro campagna era ironica e mai il loro obiettivo sarebbe stato quello di fare dei certificati medici falsi. Poi i due hanno aggiunto che è compito dei genitori sapere che cosa sia giusto o sbagliato per i loro figli e che se qualcuno ha preso sul serio la loro idea e perché sarebbe disposto a tutto pur di andare in vacanza e la colpa sicuramente non sarebbe da imputare all’agenzia di viaggi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *