Adriana Volpe contro Freccero: La conduttrice contestala decisione del direttore di Raidue: «Mezzogiorno in famiglia fa ascolti record e costa poco. Che senso ha cancellarlo?»

Soffiano venti di guerra nei corridoi di Raidue. La conduttrice Adriana Volpe non ha preso bene la decisione del direttore di rete Carlo Freccero di chiudere Mezzogiorno in famiglia, lo storico programma che conduce assieme a Massimiliano Ossini.

Dopo settimane di silenzio, la presentatrice ha ora deciso di sfogare la sua delusione: «Il concerto di Gué Pequeno ha registratori,61 per cento di share, il debutto di Realiti in prima serata il 2,4 per cento», scrive la Volpe. «Prendo atto che Mezzogiorno in famiglia, l’unico che abbia registrato record di ascolti, è stato chiuso».

E Adriana non si ferma qui: «Ditemi che non è vero che Enrico Lucci prende 500 mila euro per sei puntate di Realiti.
Se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco», scrive. «Perché si chiude una produzione interna e si prevedono produzioni esterne? È questa la Rai del cambiamento? Forse è meglio stare in silenzio, altrimenti qui si perde il posto di lavoro».

Parole chiare e pesanti, quelle della conduttrice, che in parte sono certamente rivolte a Freccero. Dal canto suo, il direttore del secondo canale ha dichiarato: «Mi preme sottolineare che Raidue è in assoluto la rete che cresce di più tra i primi nove canali nella fascia oraria 21.30- 23.30. Nello specifico ha ottenuto il 6,46 per cento di share, con un aumento dello 0,83 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un dato incontrovertibile. Il lavoro fatto nei primi sei mesi ha centrato l’obiettivo di riposizionare la rete, incrementando l’audience del pubblico giovane», scrive.

La Volpe, però, non molla. Si congratula per i successi, ma ricorda che altri progetti hanno ottenuto risultati deludenti. Lo speciale su Woodstock condotto da Rita Pavone, per esempio. «Un altro 2,4 per cento in prima serata», insiste Adriana. «Mi chiedo perché chiudere un programma che per nove mesi ha fatto tra il 10 e il 12 per cento di share nel daytime». E ancora: «Se poi pensiamo ai costi, con due puntate di Realiti se ne realizzano venti di Mezzogiorno in famiglia». Come finirà? Freccero cambierà idea sul format di Adriana? E soprattutto: è in cantiere un nuovo progetto per lei? Chissà. Di certo la conduttrice non è fortunatissima. La sua e- sperienza a 1 fatti vostri, accanto a Giancarlo Magalli, si è conclusa in tribunale (lei ha accusato il collega di diffamazione), mentre l’avventura a Mezzogiorno in famiglia è durata solo due stagioni.
Per fortuna a consolarla ci sono il marito Roberto Parli e la figlia Gisele, con i quali la conduttrice sta trascorrendo qualche giorno di relax al mare. La famiglia, per lei, è sempre stata fonte di grande gioia. Basti pensare che il 6 luglio Adriana festeggia 11 anni di unione con Roberto: un traguardo importante, soprattutto in un periodo in cui le separazioni sono in aumento. C’è da scommettere che i due festeggeranno con una giornata romantica a Montecarlo, dove vivono quando la Volpe non è impegnata in Tv.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *