Figlio dello sceicco Sultan bin Muhammad Al Qasimi morto a Londra durante un festino a base di droga

Figlio dello sceicco Sultan bin Muhammad Al Qasimi morto a Londra durante un festino a base di droga

Scandalo per la famiglia dello sceicco Sultan bi Muhammad Al Quasimi, il figlio Sheikh Khalid bin Sultan è stato trovato morto a Londra. Il giovane rampollo aveva preso parte a una festa segnata da eccesso di droga e sesso.

Figlio dello sceicco Sultan bin Muhammad Al Qasimi morto

A diffondere la news di cronaca in questione è stato il magazine di Leggo.it, che ha parlato del ritrovamento del figlio dello sceicco Sultan bin Muhammad Al Qasimi, il ragazzo è morto a seguito di una festa a base di sesso e droga. Sembra quasi lo scenario di un film da cinema, ma il fatto è realmente accaduto nella città di Londra dove questo si trovava.
Secondo quanto reso noto Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi al momento del decesso questo si trovava in un lussuosissimo hotel di Londra che era stato scenario di un festino a luci rosse, finito però in tragedia proprio con la sua morte.

Trentottenne morto durante un festino a base di sesso e droga

Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi, figlio trentottenne dello sceicco Sultan bin Muhammad era predestinato a vivere una vita agiata e fatta di potere. Nel suo futuro, probabilmente come il padre, si sarebbe trovato a governare la città eremita di Sharjaj ma, purtroppo, così non è stato data la sua prematura morte.
Sheikh Khalid bin Al Quasimi è stato trovato morto a soli 38 anni in una stanza presso un hotel di lusso nel cuore di Londra, la quale era diventata location di un festino a base di droga e alcol. Subito dopo il ritrovamento del cadavere, la polizia di Londra ha provveduto a effettuare la perquisizione dell’appartamento dove viveva in cui è stata rivenuta una droga chiamata Classe A, la quale può essere riconducibile a cocaina, eroina, ecstasy e crack.

Tre giorni di lutto con le bandiere a mezz’asta

Una volta diffusa la notizia del decesso del trentottenne lo sceicco Sultan bin Muhammad Al Qasimi ha indetto tre giorni di lutto con le bandiere a mezz’asta e, dopo aver preso parte al funerale, sui suoi canali social ha scritto: “È nelle mani di Dio”.
Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi negli ultimi anni aveva deciso di dedicarsi al mondo della moda, da poco aveva anche presentato la sua collezione di abiti primavera/estate 2020 in occasione della London Fashion Week. Il ragazzo era legato alla capitale britannica che era stata la città dove aveva studiato al fine di conseguire la laurea in architettura, per poi specializzarsi alla scuola di moda Central Martins.

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *