Fanno sesso sadomaso: lui finisce in ospedale, l’escort rischia 7 anni di carcere

Fanno sesso sadomaso e mentre lui finisce in ospedale, l’amante rischia 7 anni di carcere. E’ questo quanto accaduto a Rimini dove il cliente di una prostituta si è beccato ben tre costole incrinate, una frattura ed una spalla lussata dopo una seduta piuttosto movimentata di sesso a pagamento. È stato proprio lui a chiedere alla prostituta una seduta sadomaso, ma molto probabilmente la donna ha esagerato un tantino e adesso rischia 7 anni di carcere.

I fatti sarebbero andati in questo modo, ovvero il cliente pare avesse assoldato l’escort per circa €300, chiedendole una seduta sadomaso. Così l’ escort avrebbe tirato fuori alcune sue conoscenze, finendo però per maltrattare l’uomo. La donna poi, dopo la denuncia del cliente, in tribunale si sarebbe difesa sostenendo che l’uomo non avesse mai pronunciato la parola d’ordine per far sì che la donna smettesse e quindi era convinta che quelle violenze gli stessero piacendo.

Una volta terminata la seduta però l’uomo, un cinquantenne si sarebbe sentito male per strada in seguito alle ferite riportate che gli hanno costato ben 40 giorni di prognosi. L’uomo si sarebbe diretto dalla polizia denunciando l’ escort, una donna sulla quarantina di origine dell’est Europa che adesso rischia fino a 7 anni di carcere.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *