I migranti del Cpr fanno lo sciopero della fame, Salvini inumano: “meglio, risparmiamo soldi

Alcuni richiedenti asilo a rischio di espulsione del Cpr di Caltanissetta da ieri mattina stanno facendo lo sciopero della fame. La risposta incredibile di Salvini. Salvini comunica in un tweet che “da ieri mattina, nel Centro di Permanenza per i Rimpatri di Pian Del Lago (Caltanissetta), 72 “ospiti” (18 dei quali, tunisini, verranno rispediti a casa in giornata) stanno facendo lo sciopero della fame come segno di protesta contro il loro trattenimento presso la struttura…”.

Non contento di aver denigrato una protesta di 72 disperati, Salvini alza il tiro e aggiunge: “Peggio per loro se rifiutano di mangiare, vorrà dire che risparmiamo un po’ di soldi prima di espellerli”.

Nei commenti si scatena la solita selva di commenti inumani dei suoi sostenitori, come chi scrive “meglio, così fanno meno peso in aereo”, ma anche chi accusa Salvini (o meglio Luca Morisi, il suo responsabile della comunicazione) di stare esagerando.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *