Rocco Siffredi doppiato, ecco l’uomo che detiene il primato

Le dimensioni del membro di Rocco Siffredi sono bastate a decretare l’ affermazione dell’ abbruzzese nel settore della pornografia, ma se pensate che i suoi 24 cm siano una dotazione di serie più che ragguardevole, sappiate che, al mondo, v’ è un uomo i cui gioielli di famiglia superano del doppio quelli del pornodivo: il pene di Roberto Esquivel Cabrera è lungo 48 cm, ma il 52enne messicano ha ben poco di cui bearsi:

il suo primato rappresenta un vero handicap e, anziché irretire le donne, finisce per spaventarle, condannandolo a lunghi periodi di astinenza dal sesso. L’ uomo, oltre a fare richiesta di pensione di invalidità, ha effettuato una radiografia 3D del suo notevole attributo, attraverso la quale dà il benvenuto sul suo profilo Facebook. Fatevi un’ idea.

Le dimensioni del membro di Rocco Siffredi sono bastate a decretare l’ affermazione dell’ abbruzzese nel settore della pornografia, ma se pensate che i suoi 24 cm siano una dotazione di serie più che ragguardevole, sappiate che, al mondo, v’ è un uomo i cui gioielli di famiglia superano del doppio quelli del pornodivo: il pene di Roberto Esquivel Cabrera è lungo 48 cm, ma il 52enne messicano ha ben poco di cui bearsi:

il suo primato rappresenta un vero handicap e, anziché irretire le donne, finisce per spaventarle, condannandolo a lunghi periodi di astinenza dal sesso. L’ uomo, oltre a fare richiesta di pensione di invalidità, ha effettuato una radiografia 3D del suo notevole attributo, attraverso la quale dà il benvenuto sul suo profilo Facebook. Fatevi un’ idea.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *