Cile, nudo nella gabbia dei leoni tenta suicidio spettacolare: uccidono i felini e lo salvano

Nella tasca dei pantaloni, ritrovati davanti alla gabbia, c’era un biglietto in cui annunciava di voler dire addio al mondo con un folle piano: un suicidio “spettacolare”. Franco Luis Ferrada Roman, 20 anni, si è lanciato nudo in una gabbia di leoni nello zoo di Santiago, in Cile. Tuttavia l’epilogo è stato ben diverso da quanto pensava: a rimetterci la vita sono stati due esemplari di leone, un maschio e una femmina, uccisi per salvare il giovane.

L’incidente è avvenuto sabato intorno a mezzogiorno nel parco zoologico affollatissimo di famiglie. L’uomo si è tolto i vestiti e si è intrufolato nel gabbia del leoni, tentando in tutti i modi di richiamare la loro attenzione: in breve tempo i due animali si sono avventati su di lui.

«Questa persona è entrata pagando un regolare biglietto – ha detto la direttrice dello zoo Alejandra Montalba – Dopodiché si è avventurato in una zona il cui accesso non è consentito al pubblico e si è calato nella gabbia dall’alto, si è tolto i vestiti e ha iniziato ad attirare l’attenzione dei leoni. Non avevamo tranquillanti ad azione rapida per fermarli e la vita delle persone per noi è primaria. Sono profondamente colpita dalla morte dei nostri due leoni».

La scena si è svolta sotto gli occhi di diverse persone che hanno assistito con il cuore in gola all’evolversi della vicenda. Cynthia Vasquez, una testimone, ha raccontato alla radio cilena Bio Bio che il personale di sicurezza dello zoo è stato lento a intervenire e che gli animali non hanno attaccato immediatamente l’uomo appena entrato nel recinto. «Quando il ragazzo ha iniziato a muoversi all’interno della loro area, i due leoni hanno giocato con lui. Solo dopo un po’ hanno iniziato ad assalirlo. Mentre era sotto attacco gridava frasi su Gesù. Poi, a rilento, è intervenuto il personale di sicurezza: prima hanno tentato di allontanare gli animali con un getto d’acqua, hanno fatto evacuare la zona e solo alla fine hanno sparato ai leoni».

Un altro testimone ha raccontato a Chilevision il panico che si è diffuso tra la gente: «Urlavano tutti, la gente era scioccata. C’erano tantissimi bambini e ho visto i genitori che tentavano di coprire loro gli occhi per non farli assistere a quella scena».

Secondo l’emittente televisiva, in una tasca dei vestiti il giovane aveva lasciato un biglietto: dopo aver scritto frasi deliranti sull’apocalisse, annunciava il suo tentativo di togliersi la vita. Circostanza confermata anche da Mauricio Fabry, direttore del Metropolitan Park, l’area dove sorge lo zoo, che ha parlato del ritrovamento della nota di suicidio.
Dopo essere stato salvato, l’uomo è stato trasportato in un vicino ospedale: all’inizio le sue condizioni sembravano disperate, ma da qualche ora sembra rispondere alle cure. Il dottor Sebastian Ugarde dell’Indisa Clinic ha detto che il cuore del ragazzo si è quasi fermato: «Ha subito diverse lesioni e traumi alla testa e alla zona pelvica. Tuttavia abbiamo la grande speranza che si riprenderà e che tutto andrà bene».

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *