Parigi premia la capitana Carola Rackete con una medaglia: “Perseguita in Italia”

Il riconoscimento vuole simboleggiare “la solidarietà e l’impegno di Parigi per il rispetto dei diritti umani” e va alle due operatrici umanitarie tedesche “ancora perseguite dalla giustizia italiana”. E’ stata depositata in Procura di Roma la denuncia di Carola Rackete, capitana della Sea Watch 3, in Procura a Roma, contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *