Fotografano bimbi in spiaggia, pedofili inseguiti dai bagnanti

Urla, sputi e insulti a due extracomunitari che stavano importunando un gruppo di una decina di bambine al mare: prima le foto e poi le avances. E così un tranquillo pomeriggio di luglio si trasforma in un incubo per le bimbe che stavano giocando in spiaggia a Ostia, a Roma.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *