Foto hot e ricatto: «Sono minorenne». Cade in una trappola che gli costa bar e patrimonio

Il copione è sempre lo stesso: si conoscono in chat, prendono confidenza, si scambiano foto intime, e poi scatta il ricatto. E nonostante questo, ci cascano sempre. E’ successo anche a un 49enne proprietario di un bar a Montebelluna, in provincia di Treviso, che sulla chat di Facebook, è caduto nella tela di una donna residente in Liguria.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *