Carabinieri aggrediti a calci e pugni mentre sono in servizio: due cittadini li aiutano

Due carabinieri sono stati aggrediti nella notte a Ciampino, vicino Roma. L’episodio, riportato dall’agenzia di stampa Adnkronos, è avvenuto in piazza Kennedy, vicino alla stazione ferroviaria. Stando a quanto ricostruito i militari erano in servizio, impegnati in un normale controllo. Una persona, indicata come un senza fissa dimora, avrebbe dato in escandescenze alla vista degli uomini in divisa aggredendoli con calci e pugni. Dopo aver colpito i militari dell’Arma in diverse parti del corpo l’uomo è fuggito. A quel punto si è rivelato fondamentale l’aiuto di due cittadini, che al momento dell’aggressione si trovavano in un bar dei dintorni. I due sarebbero intervenuti in difesa dei carabinieri aiutandoli a bloccare l’aggressore, che è stato poi fermato dopo un breve inseguimento. I due carabinieri si sono successivamente recati al pronto soccorso dell’ospedale dei Castelli, dove sono stati medicati ricevendo una prognosi di dieci giorni ciascuno.

L’ennesima aggressione proprio nel giorno dei funerali del vice brigadiere Mario Cerciello Rega

L’episodio è avvenuto proprio nel giorno in cui si sono celebrati i funerali del vice brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, ucciso a coltellate la notte tra il 25 e 26 luglio scorsi nel centro di Roma. In questo caso i due militari dell’Arma se la sono cavata con lievi ferite, ma la vicenda riporta sotto i riflettori il tema delle difficili condizioni in cui gli uomini delle forze dell’ordine operano tutti i giorni per garantire e tutelare la sicurezza di tutti i cittadini.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *