Ornella Muti ai servizi sociali: l’attrice condannata per truffa

L’attenzione mediatica si concentra nuovamente su Ornella Muti. L’attrice è stata condannata a sei mesi di servizi sociali, la decisione è stata presa dalla Cassazione. Ecco cosa sta succedendo.

Ornella Muti ai servizi sociali

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia relativa alla conferma di condanna per Ornella Muti che dovrà scontare sei mesi carcere, insieme al pagamento di una multa di 500 euro. Alla base di tutto troviamo un episodio capitato nel 2010 quando l’attrice non si presentò allo spettacolo in programma al Teatro Verdi di Pordenone, anno in cui Ornella Muti si trovava in tournée con la compagnia L’Ebreo.
Secondo quanto reso noto anche da Lettoquotidiano.it, Ornella Muti in quella particolare occasione pare che abbia accusato dei malesseri tanto da chiedere un consulto medico. Il dottore in questione le rilasciò un certificato dove affermava che i sintomi accusati dall’attrice erano gli stessi di una laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine, motivo per cui prescrisse ben cinque giorni di riposo con il divieto assoluto di usare la voce.

L’incontro con Putin

In quell’occasione Ornella Muti decise dunque di rinunciare al suo cachet da 25.000 euro, recandosi a San Pietroburgo per una cena con Putin. Peccato però che il certificato medico non fu sufficiente alla compagnia teatrale, dato che i biglietti erano già stati venduti tanto che lo spettacolo venne messo comunque in allestimento.

Le carte in tavola cambiarono per l’attrice quando i membri della compagnia teatrale videro le foto che ritraevano l’attrice presente alla cena di gala organizzata in Russia. Da quel momento, ecco che la compagnia decide di proseguire penalmente contro Ornella Muti, citandola in giudizio. Dopo anni di battaglia legale, se consideriamo che il fatto risale al 2010, ecco che per l’attrice italiana arriva una conferma di condanna.

“Sarei andata ugualmente”

Come abbiamo appena spiegato, i fatti risalgono al 2010 ano in cui Ornella Muti si trovava in tournée insieme alla compagnia L’Ebreo. Ricordiamo, infatti, che all’attrice venne diagnosticata una laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine che non le permetteva di salire sul palco anche se questo non fu sufficiente a bloccare lo spettacolo.

In questo frangente ecco che Ornella Muti decide di volare in Russia per prendere parte a un evento a San Pietroburgo, ma la cosa non piace alla compagnia che la denuncia immediatamente. Sui fatti, sempre secondo quanto riportato da Lettoquotidiano.net, Ornella Muti ha dichiarato: “Sarei andata ugualmente, ho solo anticipato la partenza data l’impossibilità di recitare quella sere”. Nonostante tutto però, la Cassazione subordina la sospensione della condanna per il pagamento di 30.000 euro a favore della compagnia teatrale come risarcimento danni.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *