Sferra pugno alla vetrata in uno scatto di ira: 26enne muore dissanguato in casa

Una lite in famiglia e uno scatto di ira in un momento di concitazione sono costati la vita a un giovane di 26 anni a San Vincenzo Valle Roveto, borgo abruzzese in provincia dell’Aquila. Il ragazzo da dato un pugno in una vetrata che è andata in frantumi e l’ha colpito e lui è morto dissanguato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *