Romina Power contro il depuratore a Manduria: “Si sta per commettere un crimine”

Romina Power torna a far parlare di sé, questa volta si parla del suo impegno a favore della natura e non delle diatribe con Albano e la sua ex compagna. La preoccupazione principale dell’artista è il depuratore di Manduria.

La nuova vita di Romina Power lontano da Albano

In questi anni abbiamo avuto modo di seguire da vicino la separazione di Albano e Romina che, dopo il divorzio, sono rimasti separati l’uno dall’altro ma poi ecco che improvvisamente la coppia più amata di Italia decide di tornare insieme, anche se solo per amore della musica.
I fan non hanno mai smetto di sperare e credere nel fatto che tra i due ci sia qualcosa di più ma, Romina Power, ha deciso di dedicarsi alla sua lotta in favore della natura, cercando di sensibilizzare i suoi follwer all’amore per il nostro pianeta al fine di sensibilizzare le persone a un rispetto maggiore del nostro pianeta.

Romina Power contro il depuratore di Manduria

Nel corso delle passate settimane Romina Power ha deciso di scendere in campo al fine di esporre le sue idee e richiamare i follower spiegando loro quanto è importante amare nel profondo il nostro pianeta, difendendo le creature che vi abitano. Per capire quanto stiamo dicendo è sufficiente pensare al messaggio che questa a lanciato su Instagram in difesa delle api, le quali sono messe seriamente in pericolo e che da loro dipende anche il benessere del nostro ecosistema.
In questi giorni però ecco che Romina Power decide di scendere nuovamente in campo e parlare di un altro tema che le sta a core scagliandosi contro il deputare di Manduria, definendo la sua realizzazione un vero e proprio crimine.

“Questo depuratore è un crimine”

Recentemente, come abbiamo appena spiegato, Romina Power ha deciso di scagliarsi contro la realizzazione del depuratore di Manduria pubblicando un video protesta su Instagram. Nel video in questione l’artista ha dichiarato: “Io credo che questo depuratore sia un crimine. Facciamo qualcosa ora che si può. Facciamo tutti qualcosa, uniti, per una volta. Forza, questa volta dobbiamo veramente agire”. Il messaggio pubblicato da Romina Power si conclude con la seguente dichiarazione: “Facciamo tutti qualcosa uniti per una volta. Non si deve fare questo depuratore se vogliamo veramente conservare questo mare bellissimo della Puglia. Siate con me. Difendiamolo. Io con il cuore sono lì con voi, ma voi siate con me, siate forti, siate uniti nel difendere il nostro mare. Faccio un appello a sostenere le iniziative dei comitati. Dobbiamo agire”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *