Baby sitter picchia e sfigura un neonato che piange: “Mi ha svegliato mentre dormivo”

Svegliato dal pianto del bambino, anziché consolarlo lo prende a schiaffi. Il babysitter Christopher Noble, 38 anni avrebbe dovuto prendersi cura di un bimbo ma in realtà l’ha picchiato sfregiandogli il viso. L’uomo sarebbe stato svegliato di colpo dalle grida del piccolo, di appena un anno, che aveva sovente problemi nel sonno a causa dei dentini che stavano spuntando.

L’uomo, come scrive Metro, avrebbe prima inviato un messaggio alla madre dicendo che avrebbe rinchiuso il figlio in bagno perché non lo stava facendo dormire e poi – spazientito – gli ha messo le mani addosso. La donna ha creduto fosse solo una battuta, probabilmente, ma il giorno successivo prendendo in braccio suo figlio ha notato dei segni sul volto e ha denunciato il babysitter. L’uomo, di Manchester, avrebbe dovuto prendersi cura del bimbo in assenza della mamma, ma dopo aver perso la pazienza l’ha picchiato.

Il volto del bimbo era sfregiato, aveva lividi sotto gli occhi e diversi graffi. Quando la mamma  lo ha denunciato il 38enne ha negato ogni responsabilità, ma gli agenti hanno comunque proseguito con l’arresto. L’uomo verrà ora processato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *