Bimbo segregato in Sardegna, dopo la confessione della mamma giudice concede i domiciliari

Dopo che sono arrivate le prime ammissioni da parte dei genitori del bambino di undici anni segregato in casa in Sardegna la gip del Tribunale di Tempio, Caterina Interlandi, ha concesso gli arresti domiciliari alla coppia di coniugi che era stata arrestata alla fine dello scorso giugno con l’accusa di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *