Flavio Insinna svela le novità su L’Eredità: “Spero ci siano imprevisti”

L’attenzione mediatica torna a concentrarsi su Flavio Insinna che si accinge a vivere una stagione lavorativa 2019/2020 davvero molto intensa. Il conduttore de L’Eredità si accinge a presentare delle importanti novità per il quiz show e non solo.

Flavio Insinna torna da Don Matteo?

Il 2020 sarà l’anno in cui i fan di Don Matteo dovranno dire addio alla fiction di casa Rai 1 che ci ha accompagnato a lungo in questi anni. In occasione della dodicesima stagione sul set è già tornato Simone Montedoro, ma non è stato ancora ufficializzata alcuna news riguardanti altri personaggi.

Inevitabilmente i riflettori sono puntati su Flavio Insinna che per anni ha vesti i panni del capitano Giulio Acneschi e che, per primo, ha conquistato il cuore degli italiani. Ad ogni modo, l’attore non ha ancora confermato il suo ritorno sul set di Don Matteo che, comunque, sarebbe in programma anche se solo per un veloce cammeo. Le novità lavorative che riguardano Flavio Insinna però non finiscono qui.

Flavio Insinna rivela delle novità su L’Eredità

Nel corso di questi giorni, Flavio Insinna ha rilasciato un’interessante intervista rilasciata al settimanale Mio. Il conduttore ha parlato di una vera e propria rivoluzione per il regolamento de L’Eredità, il quale diventerà più tortuoso per i concorrenti che si metteranno in gioco nel quiz show di Rai 1.

In questo frangente, Flavio Insinna ha anche confermato la sua assenza a Miss Italia che invece verrà affidato ad Alessandro Greco. Ricordiamo che Flavio Insinna avrebbe sempre dichiarato di preferire la conduzione di programmi pomeridiani i quali gli permetterebbero così di essere molto più vicino agli spettatori cosa che non avverrebbe con uno show serale in cui la scaletta è particolarmente rigida.

Il no a Miss Italia

Come abbiamo appena annunciato, Flavio Insinna avrebbe rifiutato la conduzione di Miss Italia, prediligendo altri tipi di impegni lavorativi. La presentazione del concorso di bellezza, giunto all’ottantesima edizione, è stata affidata ad Alessandro Greco che a Blogo ha dichiarato: “Non ho mai riscontrato la mercificazione della donna. Le donne a Miss Italia sono sempre state trattate coi guanti bianchi, anzi, di più. Poi, certo, c’è chi se l’è giocata meglio, chi peggio, ma l’intento dei Mirigliani e della Rai è è stato quello di valorizzare la donna. Non una priorità, ma addirittura un’emergenza. Di sicuro quest’anno non ci sarà il tormentone ‘Per te Miss Italia finisce qui’; io non lo voglio, è un modo per dare il benservito alle ragazze che non mi piace. Non userò questa espressione”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *