Fabio Rovazzi, i segreti del nuovo video iniziano da Fazio e Bonolis

Fabio Rovazzi, che fenomeno! Ha appena 25 anni, un sorriso timido, è esile al punto che viene voglia di difenderlo dai cattivi e sembra sempre sul punto di sostenere un esame universitario di filosofia teoretica.

Che sia questa la sua giocata vincente? Perché, non c’è storia: a Rovazzi dicono tutti di sì, da Morandi a Terence Hill, al punto che i video musicali dell’artista hanno una densità di star maggiore dei red carpet di una première. Perfino Enrico Mentana, il direttore di Tg più agguerrito, ha partecipato al suo nuovo video e non è poco. Il video è quello della canzone Senza Pensieri, è uscito il primo agosto alle ore 14 sul canale YouTube dell’artista e fa parte della saga musicale di Rovazzi, quella di Volare e Faccio quello che voglio per intenderci.

È CACCIA AL VIP Ecco un riassunto a uso di chi sia appena tornato da un lungo viaggio nel deserto australe: nei video di Volare e Faccio quello che voglio c’erano, tra gli altri, Gianni Morandi, Al Bano, Diletta Leotta, Flavio Briatore e i fan erano subito andati in visibilio anche per la caccia al vip. In questo nuovo video, che si apre con Paolo Bonolis e si chiude con Terence Hill, ci sono in ordine sparso le turchine Loredana Bertè e Karen Kokeshi (compagna di Rovazzi), Fabio Fazio, Max Biaggi, Gigi Marzullo, Maccio Capatonda, J-Ax, lo youtuber Sascha Burci e il rapper Danti. Praticamente Rovazzi è un seduttore seriale di star. Fabio Fazio dice a Oggi: «Me l’ha chiesto e ho detto subito sì. Fabio è un amico, mi vanto di aver detto sin dal primo giorno quanto fosse geniale ». Per poi aggiungere: «È stato molto divertente. Rappo benissimo!» (giuriamo, è vero!, ndr).

Max Biaggi, che all’inizio dell’intervista sembrava piuttosto diffidente, non appena sente il nome di Rovazzi si scioglie e si mette a scherzare: «Ci paga sottobanco!». Poi virando al serio: «Eravamo tutti e due a Los Angeles e ha detto: “Dai, mi piacerebbe fare qualcosa insieme”. La mia partecipazione non era stata prevista dall’inizio, l’ha inserita al volo. Anche la moto che si vede è proprio quella che mi ha portato da casa agli Studios. Trovo Fabio geniale, fa tutto da solo, crea, pensa, immagina… Io la metterei così: ecco, dispiacerebbe davvero dirgli no». Infine, tenero conclude: «È anche l’eroe dei miei figli, quando siamo macchina mi bombardano con la sua musica». Autoironico come non mai Gigi Marzullo, che nel video si esibisce in una parodia delle sue iconiche marzullate («Vi siete mai chiesti come sarebbero i calciatori senza denti?», domanda serissimo): «Come si vivrebbe senza ironia», ci dice ora. E alla domanda sul perché a Rovazzi non si riesca proprio a dir di no risponde: «Fabio è una miscela di riflessione ed evasione. L’ho intervistato e in quella occasione si è creata una sintonia».

L’ultima parola spetta a Paolo Bonolis che nel video inaugura la carrellata delle star: «Avevo conosciuto Rovazzi quando venne come ospite a Chi ha incastrato Peter Pan?. Mi ha chiamato e mi ha proposto questa partecipazione ma senza darmi troppi dettagli. Poi, con la troupe mi hanno raggiunto a Roma per girare. Mi sono molto divertito e quando poi ho visto il video gli ho fatto i complimenti». Conclude: «In America è normale fare questi camei, noi siamo un po’ più ingessati». È vero, le star sono “ingessate”, ma non se a chiamare è Rovazzi. A noi però è venuto un sospetto: e se alla fin fine il segreto di Rovazzi è che riesce a far divertire “senza pensieri”? A guardare il video sembrano tutti, ma proprio tutti, in pausa dalla vita da adulti per una entusiasta capatina nel mondo dei ragazzi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *