Neonato muore di stenti, i genitori lo chiudono in una scatola e lo seppelliscono in giardino

Ian Arthur Davies è morto “entro una settimana dalla nascita”. I suoi genitori hanno nascosto la sua nascita, morte e sepoltura fino a quando la polizia ha fatto la terribile scoperta.

La notizia è stata pubblicata da Bolton Safeguardian Children Board e recita: ‘È difficile immaginare quanto Baby C (questo il nome che è stato dato al bambino prima dopo la scoperta del cadavere) debba aver sofferto durante una vita così breve e tragica. La nascita del piccolo era indesiderata e il bambino è stato trascurato e lasciato morire da entrambi i genitori.

“Baby C era emaciato e la morte è sopravvenuta per disidratazione dopo 3-4 giorni di vita”, si legge nel rapporto. Per la morte del piccolo sono stati accusati i genitori, colpevoli di avere seppellito il figlio e di averlo fatto morire di stenti. Anthony Clark e Catherine Davies hanno nascosto la gravidanza e, credendo che nessuno avrebbe mai scoperto nulla, hanno sepolto il bambino.

Quando è stato ritrovato dalle autorità il neonato era ormai senza vita. Secondo gli inquirenti era morto da più di sei settimane. Le analisi sul corpo del piccolo hanno mostrato i segni di maltrunizione e di disidratazione. La vicina Nathaniel Duberry, che abitava nell’appartamento immediatamente sopra Davies e Clark, ha detto alla giuria che spesso sentiva urlare i due e che la donna le avrebbe rivelato di essere incinta, ma le aveva chiesto di “tacere e non dirlo a nessuno perché non volevano che nessuno lo sapesse”.

“Mi hanno detto che prima della gravidanza i due avevano avuto un altro figlio, ma gli era stato portato via”. La donna ha rivelato che in seguito Clark gli ha detto che il bambino era nato. “Avevano il bambino ma non sapevano cosa farsene”, ha dichiarato la donna davanti al giudice. “Poi ha detto ‘sono andato a fare quello che dovevo fare’. Così ho capito che lo aveva ucciso e sepolto, questa è stata la mia impressione.” “Non sono riuscita a dormire quella notte”, ha detto ancora la donna al giudice. Il piccolo Ian Arthur Davies è stato trovato privo di vita dalle autorità.

Quando è stato rinvenuto pare fosse morto da oltre 6 settimane. Le analisi sul corpicino hanno mostrato gravi segni di disidratazione e malnutrizione: dopo la nascita il bambino è stato abbandonato a se stesso, senza essere accudito. Ian è morto dopo 4 giorni dal parto, poi è stato seppellito dai genitori, conviniti che nessuno avrebbe mai scoperto nulla visto che avevano fatto di tutto per tenere nascosta la gravidanza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *