Omicidio Marco Vannini, clamorosa rivelazione di Davide Vannicola, il supertestimone

Il maresciallo Izzo e Antonio Ciontoli? Avevano un patto: non appena Izzo fosse andato in pensione, Ciontoli lo avrebbe aiutato a farlo entrare nei servizi segreti. Izzo impazziva all’idea di poter far parte dei servizi segreti e avrebbe fatto qualunque cosa per entrarvi”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *