Patrigno costringe bimbo di 7 anni a dire 100 volte “sono uno stupido”

“Sono uno stupido”, “Sono uno stupido”, “Sono uno stupido”… Una frase ripetuta fino a cento volte da un bambino di 7 anni di Torino di fronte al proprio patrigno. Solo una delle tante mortificazioni che quell’uomo lo costringeva a subire.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *