“Ho, senza saperlo, intrapreso una relazione con mio zio dai sei ai dieci anni, credendo fosse un gioco. Mia madre sapeva, ma non disse nulla”. Un’infanzia drammatica, poi la rinascita. La storia di Giulia.

Sono Giulia (nome di fantasia) e ho 24 anni. Una vita come tanti coetanei, oggi, nonostante il passato abbia cercato di smantellare il mio futuro, i miei sogni e le speranze. Per questo voglio credere che il destino esista e che possiamo lottare per migliorarlo, anche quando certe situazioni capitano, semplicemente, senza che possiamo opporvi resistenza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *