La commovente lettera di una 13enne italo-indiana a Salvini: “Non lasci morire le persone in mare”

“È da parecchi giorni che mia figlia di 13 anni continua a dirmi di voler scrivere una lettera al ministro Salvini. E stamattina ha scritto questo e mi ha chiesto gentilmente di spedirlo a casa sua”. Comincia così la mail arrivata alla redazione di Fanpage.it da parte di Komal Tekchandani, mamma di Ayeesha, 13enne italo-indiana, che ha voluto indirizzare alcune parole al leader del Carroccio, Matteo Salvini, sulla questione migranti.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *