“Film porno?”. Giulia Cavaglia senza freni: la confessione stuzzica la fantasia

Stavolta non sono gli scatti di Giulia Cavaglia a far girare la testa dei suoi seguaci. Non sono spacchi di coscia, décolleté abbondanti o scollature vertiginose. Niente di tutto questo, a far perdere la testa a tutti sono direttamente le sue parole. L’ex tronista di Uomini e Donne si è infatti lasciata andare a delle confessioni bollente, durante una seduta di botta e risposta con i followers direttamente sulla sua pagina Instagram.

La domanda arriva da una sua fan, disperata, che le chiede: “È normale che un ragazzo fidanzato guardi video porno? Sto malissimo”. Ecco allora che Giulia Cavaglia le risponde per le rime. Il tono in cui viene posta la domanda fa pensare infatti che, da parte di chi l’ha posta, ci sia un vero e proprio tabu a parlare di determinate cose, figuriamoci nel farlo direttamente. Ecco allora che la famosa influencer e volto noto della rete risponde. E stende tutti.

“Cos’avete contro questo genere di film?” si chiede senza peli sulla lingua Giulia Cavaglia, che poi spiega i motivi della sua risposta. “Mi fa molto sorridere perché ieri ho messo la Rubrica di Grace e ad un certo punto mi è stata fatta una domanda sui film a luci rosse e tante di voi mi stanno dicendo ‘Eh Giulia però queste cose…’ ma quindi ragazzi, scusatemi, è meglio guardare la gente che si ammazza, si sgozza e si uccide?”. Si chiede sorpresa l’ex tronista, lasciando veramente tutti a bocca aperta e stuzzicando le fantasie dei fan.

“Quello va benissimo, è giusto guardarlo e non c’è niente di non etico all’interno degli horror e dei film psicologicamente fuorvianti? E invece no, i film a luci rosse sono il male! – sbotta Giulia Cavaglia – Ma ragazzi, cosa stiamo dicendo? Non ha senso questa cosa! Pensiamo solo ai film dove la gente è chiusa in una stanza, tutti quegli horror un po’ introspettivi dove ci sono le persone che devono o uccidere o tagliarsi una gamba per poter uscire… dai, è molto peggio quello!”.

“E concludo che per assurdo un film violento, un horror, è un’istigazione alla violenza, a fare del male agli altri – spiega ancora Giulia Cavaglia – i film sul sesso sono un’istigazione ad una cosa che dovrebbe far piacere anche alle fidanzate di chi se li guarda. Suvvia!”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *