“Così non vale!”. Miriam Leone in mare con i vestiti addosso: il risultato è hot

“Perché ci chiedi che dite se sai che rimaniamo senza parole?! sei stupenda”. Ogni domanda diventa retorica se si tira in ballo una bellezza come quella di Miriam Leone. Ed era da un po’ che non curiosavamo sul suo profilo Instagram, così abbiamo trovato nuovi scatti imperdibili. Stavolta l’ex Miss Italia 2008 ha deciso di buttarsi in mare direttamente con i vestiti addosso. Il risultato che viene fuori è ovviamente da capogiro.

Perché attaccandosi al suo corpo gli abiti fanno risaltare ancora di più le sue curve, creando un mix di sensualità ed erotismo veramente unico. Un po’ come le foto che vi avevamo proposto poco fa di Monica Bellucci. Certo, non stiamo agli stessi livelli, ma anche Miriam Leone in questo servizio fotografico per la rivista Vanity Fair si fa onore. Tanto da scatenare tutti i suoi followers sui social. Ecco a voi una carrellata di foto. 

Per chi non la conoscesse, facciamo un rapido ripasso di Miriam Leone, che è nata a Catania, in una famiglia composta da un papà professore di lettere e una mamma impiegata comunale. I suoi studi si articolano prima al Liceo Classico e poi all’Università di Lettere e Filosofia di Catania. Che però ha deciso di lasciare a metà, iniziando anche a studiare recitazione. Il 2008 è l’anno della svolta perché vince Miss Italia e le si aprono le porte del successo. Da quel momento l’abbiamo vista alla conduzione di Unomattina estate, Mattina in Famiglia, e in serie tv come Non Uccidere, 1992, Distretto di Polizia e tante altre.

Recentemente Miriam Leone si era raccontata in un’intervista, toccando anche temi personali: “Ho sofferto per amore prima di capire cosa fosse l’amore. Le donne dei romanzi che leggevo, ovviamente, erano tutte sventurate. Sventurate loro e disgraziatissime le eroine dei cartoni animati della mia generazione, la generazione Bim Bum Bam. Pollyanna, Lady Oscar, Georgie. Tutte più o meno abbandonate o orfane, così abbandonate da farti sentire in colpa per essere stata felice, o addirittura di essere viva”.

Tanto che Miriam Leone pensava: ““Non sarò mai all’altezza”, mi dicevo mentre il bello di turno, ignaro, mi passava davanti in motorino”. Chissà quanto darebbe ora, quel fico del liceo che non se la filava, per strapparle un appuntamento!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *