Lutto nel mondo del cinema: la splendida attrice è morta per un attacco di cuore

Lutto nel mondo del cinema: è morta Carol Lynley. L’attrice americana, che è entrata nel cuore del grande pubblico con il suo fascino e la sua bellezza, con la storica pellicola “L’avventura del Poseidon”, è morta lo scorso martedì 3 settembre all’età di 77 anni. Secondo quel che riferisce “The Hollywood Reporter”, l’attrice si trovava nella sua casa di Pacific Palisades in California e ha avuto un attacco di cuore. Il cinema americano è sotto choc per la grave perdita subita. Carol Lynley, il cuore vero nome era Carole Ann Jones, nacque a New York il 13 febbraio 1942.

Figlia di Frances e di Cyril Jones, iniziò ancora bambina l’attività di modella e, nel 1957, all’età di 15 anni, apparve sulla copertina di Life magazine. Nel 1959 ottenne una candidatura al Golden Globe per la migliore attrice debuttante per il film Innamorati in blue jeans. Negli anni ’60 e ’70 fu molto attiva e praticamente sempre presente sul grande schermo. Pellicole come Bunny Lake è scomparsa (1965), dove affiancò Laurence Olivier, per la regia di Otto Preminger, rimasero per sempre nel cuore del suo pubblico.

Con lo stesso regista aveva lavorato anni prima nel film Il cardinale (1963). Nella storia resterà L’avventura del Poseidon (1972), in cui recitò al fianco di molte star, come Gene Hackman e Red Buttons. La sua carriera è iniziata come modella: Carol era stupenda e divenne ben presto il volto di vari spot pubblicitari. Il più famoso è quello del dentifricio Pepsodent, all’epoca la Lynley aveva solo 15 anni. Era splendida e daii più era considerata la newyorchese più bella della sua generazione. 

“Love Boat” è la sua partecipazione principale in una serie tv. La serie ambientata sulla nave da crociera “Pacific Princess” dove accade di tutto. I passeggeri e l’equipaggio vivono avventure romantiche e divertenti. Carol Lynley fece parte del cast per un paio di episodi. In entrambi interpretava il ruolo di una distinta signora. Tra le altre serie tv che la videro tra i protagonisti anche “Fantasy Island”, “Professione Pericolo” e “Hotel”.

Per quanto riguarda la vita sentimentale, Carol Lynley si sposò nel 1960 con Michael Selsman. Il matrimonio durò 4 anni poi i due decisero di separarsi. Dal marito Carol ebbe una figlia, Jill, nata nel 1962. Dopo Selsman, la Lynley ebbe varie storie, con Red Buttons, Stuart Withman, Bud Cort, James Earl Jones u Oliver Reed. Il suo fidanzato più celebre fu David Frost, con il quale ebbe una relazione di 20 anni.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *