Lutto per Miriam Leone: “Oggi un pezzo di me se ne va con te”

Miriam Leone, ex Miss Italia e oggi attrice, è molto amata. Anche sui social network, dove conta quasi 900mila follower. Che per tutta l’estate sono rimasti estasiati di fronte alle sue foto delle vacanze trascorse nella sua Sicilia, la terra che le ha dato i natali. Al rientro dal viaggio, pochi giorni fa, l’attrice ha postato una bellissima foto del cielo sopra la sua terra e scritto questo messaggio.

“La strada per l’aeroporto era carica di fichi d’india, di attese. Come sempre il sole, specchiandosi sull’acqua, illuminava le pareti della mia stanza… mi riempiva gli occhi lungo la strada che mi avvicinava all’aeroporto e mi allontanava da te. Radici e ali, sempre. Nodi in gola e nuove avventure. Fortune e sacrifici. Amore”. Presto, poi, Miriam Leone tornerà a vestire i panni di Veronica Castello in “1994”, il capitolo finale della trilogia sui primi anni Novanta.

“1994” tornerà in tv a partire dal prossimo 4 ottobre e insieme alla bella Miriam nella miniserie di Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo e nata da un’idea di Stefano Accorsi ritroveremo anche Antonio Gerardi, ancora nei panni del pm di Mani Pulite Antonio Di Pietro, Paolo Pierobon in quelli di Silvio Berlusconi e Giovanni Ludeno di Dario Scaglia.

Sempre su Instagram Miriam ha dato l’annuncio del ritorno della miniserie con una bella foto e questa didascalia: “Veronica Castello dal 4 ottobre” e poi il tag a Sky Atlantic, il canale che la trasmetterà. Nell’ultimo post, pubblicato poche ore fa, la Leone dà una triste notizia: ha perso la nonna e ha condiviso una tenera foto che la ritrae bambina tra le braccia della signora Angelina.

“Ciao Angelina, qui ci eravamo conosciute da poco, e già mi cullavi, mi cantavi le tue ninne nanne antiche e ed eterne – ricorda Miriam Leone nella didascalia – cantavi sempre quando arrivavamo nel corridoio di casa tua, quella con la menta nel cortile e la vite sulla porta…sei stata bellissima, sei stata fortissima, e oggi un pezzo di me se ne va con te, ed un altro pezzo si arricchisce… perché ci sarai sempre, per esempio il mio “accussí” nasce da te e adesso sarà per te, ancora di più. Buon viaggio nonna Angela”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *