Muore a 10 anni, aveva mangiato un hamburger contaminato della Lidl

Una notizia che arriva dalla Francia e che lascia un senso di pesantezza sul cuore. Addio al piccolo Nolan di 10 anni. Era il 2011 quando Nolan, a soli 24 mesi, si era sentito male per aver mangiato carne contaminata acquistata in un supermercato Lidl. Insieme a lui, altri 15 bambini nella regione dell’Hauts-de-France si erano ammalati. Negli hamburger era presente l’escherichia coli. Nolan Moittie è morto a 10 anni dopo averne passati 8 su una sedia a rotelle, incapace di mangiare, parlare e camminare a causa del pericoloso batterio.

C’è da dire che a peggiorare la situazione c’era già una precedente patologia neurologica che scatenato conseguenze ancora peggiori. D’improvviso ieri, come riporta Le Parisien, si è sentito male ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale dove però i medici non sono riusciti a fare granché. Il fisico ed il cuore di Nolan erano ormai troppo deboli per resistere. Un altro giovane contaminato morì qualche anno fa. Guy Lamorlette, ex capo della compagnia di carne avariata, dopo un’indagine, è stato arrestato.

L’Escherichia coli è la specie di batterio più conosciuta del genere Escherichia. Fa parte della normale flora intestinale dell’uomo e di altri animali. Anche se la gran parte dei ceppi sono inoffensivi, ne esistono tuttavia certi che mettono in pericolo la salute umana provocando disturbi di diversa gravità come crampi addominali, vomito, diarrea con sangue.

L’infezione da escherichia coli può venire da acqua o cibo contaminati. Principalmente da cibi come frutta e verdura (che frequentemente si mangiano crudi), latte non pastorizzato e carne non cotta. Può avvenire anche attraverso il contatto da persona a persona, quando le persone infette non si lavano bene le mani. Nello scorso mese di giugno la Lidl fu al centro di un altro problema alimentare, per fortuna senza conseguenze.

Succede in Italia. A lanciare l’allarme il Ministero della Salute che aveva pubblicato l’avviso di richiamo nei confronti di un prodotto venduto nei negozi LIDL. Si tratta di “Tartare di bovino adulto – Scottona” marchio LIDL ITALIA SRL, lotto di produzione n° 1071215, prodotto da Rosso SPA. Il prodotto è venduto in unità di peso da 200 grammi. Come si legge nel modulo di richiamo, il ritiro è avvenuto a causa della presenza di “Listeria monocytogenes su una unità campionaria“.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *