Lete richiama lotto di acqua Sorgesana per rischio microbiologico “Non consumatela”

Ancora un richiamo alimentare da parte del Ministero della Salute e questa volta si tratta di acqua.  Stando a quanto è emerso, Lete pare abbia ritirato un lotto di acqua minerale a marchio Sorgesana per rischio microbiologico dovuta alla presenza del batterio pseudomonas aeruginosa.  E questo l’avviso arrivato per mano del Ministero della Salute che ha così immediatamente provveduto a bloccare la vendita del prodotto. È stata la stessa azienda ad annunciare la decisione di richiamare un lotto di Sorgesana proprio per rischio microbiologico e l’avviso poi è apparso sul sito del Ministero della Salute lo scorso lunedì 16 settembre, comunque con un comunicato che annunciava il blocco e il richiamo di alcuni Lotti.

Nello specifico, ad essere oggetto di richiamo è stato il lotto numero 13.02.21 L 402 14 dell’acqua minerale naturale a marchio Sorgesana,nel formato  da mezzo litro che è prodotto nello stabilimento di Pratella in provincia di Caserta, con data di scadenza fissata al 13 febbraio 2021. Come abbiamo anticipato, questo Lotto sarebbe stato ritirato dal mercato per la presenza di batteri pseudomonas aeruginosa.  Sembra che la comunicazione  del ritiro sabbia interessato diversi punti vendita e l’azienda ha tenuto a comunicare ciò  a tutti i consumatori attraverso un annuncio che è stato pubblicato direttamente sul sito.  Come accade in tutti questi casi è bene non consumare il prodotto oggetto del provvedimento e di riportarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato per ricevere un rimborso oppure semplicemente un cambio con altra confezione.

Lete annuncia ritiro di acqua Sorgesana

La società Lete sarebbe stata contattata direttamente dal fatto alimentare ed ha dichiarato di avere eseguito ritiro preventivo, nell’attesa ovviamente di ricevere delle analisi che erano state già precedentemente chieste all’istituto superiore di sanità.  Il Ministero della Salute può anche stabilire la revoca del ritiro in questo caso ed anche del Richiamo dei prodotti.

Pseudomonas aeruginosa

E’ un batterio che si trova nel suolo, nell’acqua ed anche negli ambienti ospedalieri e per questo motivo viene detto Ubiquitario. Può essere trasmesso dai cosiddetti portatori persistenti e dall’ambiente ospedaliero. E’ un batterio dal punto di vista tecnico Gram-negativo, un patogeno opportunista che colpisce soprattutto le persone con difese immunitarie o barriere fisiche compromesse. Si trova per lo più nei locali degli ospedali, come abbiamo visto e può essere reintrodotto nell’ambiente con frutta, verdura, piante e tramite pazienti trasferiti da altri reparti. E’ responsabile di infezioni di vario genere, da quella polmonare a quella cutanea e delle vie urinarie.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *