Si masturba sul treno davanti a una ragazza: 26enne arrestato alla Stazione Centrale

Ha incontrato una ragazza da sola nello scompartimento del treno e ha cominciato a masturbarsi davanti a lei. Poi, non si è accontentato, e ha bloccato la malcapitata, palpeggiandola. È accaduto quest’oggi sul treno regionale 2405 partito da Roma e diretto a Napoli. Per questo, un uomo di 26 anni di origine rumena, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dagli agenti della Polizia Ferroviaria alla Stazione Centrale di Napoli. Sul convoglio ferroviario, approfittando dell’assenza di altri passeggeri, il 26enne ha cominciato a masturbarsi davanti alla ragazza: l’ha poi bloccata, impedendole la fuga, mentre nel frattempo la palpeggiava.

Soltanto dopo interminabili minuti in balia del 26enne, la ragazza è riuscita a divincolarsi dalla sua presa e ha chiesto aiuto al capotreno, che ha allertato gli uomini della Polizia Ferroviaria. Quando il treno è giunto a destinazione, alla Stazione Centrale di Napoli, gli uomini del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania erano pronti per bloccare il 26enne. L’uomo, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale.

Nel mese di luglio, un episodio simile si era verificato su un treno della metropolitana leggera partito da Caserta e diretto alla stazione di Napoli-Campi Flegrei. Sul convoglio, un uomo di 65 anni si era masturbato davanti agli altri passeggeri. Allertate le forze dell’ordine, il 65enne è stato denunciato per atti osceni in luogo aperto al pubblico: per l’uomo è scattata anche una sanzione pecuniaria del valore di diecimila euro.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *