Soldato mangia un panino con salame e viene condannato a 11 giorni di carcere

Un soldato israeliano di origine statunitense è stato condannato a 11 giorni di carcere per aver mangiato un panino con il salame. Il soldato doveva essere rinchiuso per 11 giorni in un carcere militare perchè aveva mangiato un panino con salame di maiale, un pasto vietato agli ebrei.

A rendere nota la decisione dell’esercito istraeliano è stata radio Gerusalemme. La notizia in pochissime ore ha provocato non poche polemiche tanto che i vertici dell’esercito hanno deciso di annullare quanto deciso.

Il soldato comunque è stato punito. Non potrà richiedere permessi o uscire dalla caserma sempre per 11 giorni.

Il ragazzo era appena tornato da una licenza premio e la nonna aveva preparato una colazione al sacco.

Il soldato, durante la pausa, tra un’esercitazione e l’altra, ha mangiato il panino che sembrava essere molto gustoso senza rendersi conto che andava contro il regolamento dell’esercito istraeliano.

Il rabbino dell’esercito israeliano ha detto che comunque il fatto resta gravissimo e bisogna punire severamente questi eccessi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *