Due genitori fanno fare il bagnetto bollente alla loro piccola di 2 anni, la bimba muore per le gravissime ustioni

Aveva solo due anni la piccola Maddilyn-Rose Ava Strokes morta per le torture subite dalle due persone che dovevano amarla di più  e preservarla da tutto e da tutti, i suoi due genitori. La piccola dalla madre e dal padre è stata immersa in una vasca per fare il bagnetto ma l’acqua era bollente.

La bimba di due anni è stata trasportata in ospedale quando oramai era troppo tardi. I medici le hanno riscontrato gravi ustioni su tutto il corpo, in particolare alla schiena e sulle natiche.

La bambina è morta dopo qualche ora dal ricovero in ospedale. I genitori Shane David Stokes, 30 anni, e Nicole Betty More, 23, come è stato riportato da “Il DailyMail” hanno subito confessato di aver voluto a tutti i costi far fare alla piccola un bagnetto in un’acqua troppo bollente.

I due hanno detto che non pensavano che quell’acqua così bollente potesse provocare tutte quelle ustioni alla loro bambina.

La bimba è morta per arresto cardiaco. L’orrendo omicidio si è consumato a Northgate a nord di Brisbane in Australia.

I due genitori dopo due anni di processo sono stati condannati qualche settimana fa a 30 anni di carcere.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *