Mamma di 47 anni fa sesso con gli amici 14enni del figlio dopo averli drogati

Amalia Utz, una donna statunitense, è accusata di aver fatto sesso con due ragazzini amici di suo figlio dopo aver fatto loro assumere sostanze stupefacenti e alcol durante un festino nella sua casa di Oak Park, in California. La donna protagonista della storia è una mamma di 47 anni, accusata di aver avuto rapporti sessuali con due giovanissimi di 14 anni e di aver dato loro marjiuana e bevande alcoliche durante un party.

Stando a quanto riportato dai giornali americani, Amalia Utz è stata tratta in arresto mercoledì scorso dopo una segnalazione anonima, in cui si denunciava che la 47enne aveva fatto sesso completo con un adolescente. La donna, che ha un figlio iscritto alla Medea Creek Middle School di Oak Park, adesso è sospettata di essere coinvolta in atti sessuali con due minorenni e di avere avuto rapporti orali con un altro.

Dall’inchiesta per il momento è emerso che la donna avrebbe ospitato il festino a base di alcol e droga, al quale aveva partecipato anche il figlio e i suoi compagni, nella sua casa. In quell’occasione la polizia avrebbe ricevuto diverse segnalazioni per schiamazzi. Secondo gli agenti e i vicini di casa della signora Utz, l’abitazione era nota per ospitare party ai quali, di frequente, partecipavano dei giovani. Il 9 ottobre, Amalia Utz è stata arrestata e condotta nel carcere della contea di Ventura, con l’accusa di atti sessuali con un minore di età inferiore ai 16 anni. La 47enne, però, è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 20mila dollari, ma dovrà tornare in tribunale il 25 ottobre.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *