Torna l’ora solare, forse per l’ultima volta. Ecco quando spostare le lancette dell’orologio

L’ora legale ha i minuti contati: a fine ottobre assisteremo al cambio dell’ora quando si passerà da quella legale a quella solare 2019. Il cambio ora avviene tutti gli anni l’ultimo weekend di ottobre: quest’anno l’ora solare 2019 scatterà nella notte tra il 26 e il 27.

L’ora solare 2019 inizia precisamente nella notte fra il 26 e il 27 ottobre: alle ore 3:00 le lancette dell’orologio torneranno indietro di un’ora. Risultato? Potremo dormire un’ora in più, la mattina ci sarà più luce ma il pomeriggio farà buio prima.

L’ora solare 2019 dovrebbe durare fino all’ultimo weekend di marzo 2020. L’ora legale in Italia dovrebbe avvenire nella notte fra il 28 e il 29 marzo, ma il condizionale è d’obbligo.

Recentemente il Parlamento Europeo ha approvato l’abolizione del cambio ora tra ora legale e ora solare: è compito degli Stati decidere se adottare l’ora solare o l’ora legale per tutto l’anno. La Francia si è già espressa e ha deciso di bandire il cambio dell’ora.

In Italia, invece, non si è ancora stabilito se si continuerà a cambiare l’ora due volte l’anno e se si adotterà l’ora legale o l’ora solare tutto l’anno. La decisione deve essere presa entro il mese di aprile 2020. Che differenza c’è tra solare e legale? Obiettivo dell’ora legale (in antitesi a quella solare) è il risparmio energetico per il minore consumo di illuminazione elettrica.

A lanciare per la prima volta l’idea di un cambio di passo delle lancette dell’orologio per risparmiare energia risale al 1784, a Benjamin Franklin, l’inventore del parafulmine, che pubblicò in quell’anno una proposta di ‘cambio d’ora’ sul quotidiano francese Journal de Paris. Le sue riflessioni poggiavano appunto sull’idea di risparmiare energia ma non trovarono seguito. Ma veniamo alla ‘pratica’. L’ora legale è entrata l’ultima domenica di marzo e ci abbandonerà l’ultima domenica di ottobre, ovvero la notte fra sabato 27 e domenica 28 ottobre alle ore 3 le lancette andranno portate indietro di un’ora ed entreremo quindi nel regime dell’ora solare. E dovremo attendere la notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo per rivedere più luce nelle nostre giornate.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *