Elena Del Pozzo, la zia accusa la mamma: «Voleva incastrare mio fratello»

Poche ore dopo il ritrovamento del corpo di Elena Del Pozzo, e dopo la confessione della mamma, dalla zia arrivano accuse forti nei confronti della donna. Secondo Martina Vanessa Del Pozzo, sorella del papà della bambina da cui la mamma si era separata pochi mesi fa, Martina Patti, la madre rea confessa dell’omicidio, voleva incastrare proprio l’ex compagno inventandosi la storia del rapimento.

«Martina Patti voleva incastrare mio fratello. Un anno fa mio fratello fu accusato ingiustamente di una rapina ma fortunatamente fu scagionato completamente. Quando dal carcere passò ai domiciliari, sotto casa trovammo un biglietto di minacce con scritto: ‘non fare lo sbirro, attento a quello che fai’. Mio fratello non sa nulla di nulla. A questo biglietto la madre della bimba ha fatto riferimento dicendo che avevano rapito Elena».

Leggi anche:  Chiude in casa la nuora, la picchia con un bastone e la lascia senza cibo: condannata la suocera

«La madre – aggiunge – disse che quelle persone incappucciate avevano fatto riferimento al biglietto dicendo ‘non ti è bastato il biglietto? Digli a tuo marito che questa è l’ultima cosa che fa: a sua figlia la trova morta’».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 Newsitaliane -